17 giugno 2019

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum personale
 
Dicono di noi
 

Accessi:
2052714
 
 
 
Utenti online:
8
 
 
Convenzione Aiesil porreca.it
 

E' stata attivata una convenzione con l’AIESIL in base alla quale porreca.it si è impegnato a fornire agli iscritti all’AIESIL che ne facciano richiesta un abbonamento annuo ad un prezzo ridotto di un terzo rispetto a quello praticato normalmente agli utenti e una informativa su Corsi e Convegni segnalati. Per informazioni conttatta info@porreca.it.

 
___SEGUICI SU TWITTER___
 
  SEGUICI    SU   TWITTER
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
NON RICEVI LA NEWSLETTER?
 
Se sei iscritto e non ricevi la newsletter o se hai cambiato indirizzo  rinnova qui l'iscrizione
 
Convenzione AiFOS porreca.it.
 

E' stata attivata una convenzione con l’AiFOS in base alla quale porreca.it si è impegnato a fornire agli iscritti all’AiFOS che ne facciano richiesta un abbonamento annuo ad un prezzo ridotto di un terzo rispetto a quello praticato normalmente agli utenti e una informativa su Corsi e Convegni segnalati. Per informazioni conttatta info@porreca.it.

 
Sentenza Cassazione (593): sulla responsabilità di una società per l'infortunio occorso a un lavoratore dipendente - Sezione IV penale - Sentenza n. 18344 del 3 maggio 2019.
 

La prevenzione degli infortuni di soggetti estranei a un cantiere appartiene al gestore del rischio connesso alla sua esistenza anche se essi tengono condotte imprudenti purché non esorbitanti il tipo di rischio definito dalla norma cautelare violata.

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (503): sulla formazione del datore di lavoro per la conduzione di particolari attrezzature di lavoro e il montaggio di ponteggi.
 

Il datore di lavoro è obbligato a partecipare ai corsi di formazione specifica relativi all'uso di particolari attrezzature di lavoro e per le operazioni di montaggio e smontaggio di ponteggi fissi così come avviene per i lavoratori?
Risposta a cura di G. Porreca
     Il dubbio espresso dal lettore che ha formulato il quesito riguardante l’abilitazione degli operatori di particolari attrezzature di lavoro di cui all’articolo 73 comma 5 del D. Lgs. n. 81/2008. è certamente legato al fatto che la richiesta di abilitazione alla conduzione di particolari attrezzature di lavoro e cioè di quelle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilità particolari di cui all'articolo 71 comma 7 dello stesso D. Lgs. n. 81/2008 è rivolta specificatamente ai lavoratori. Secondo l’art. 73 di tale D. Lgs. infatti,
....................

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (502): Quesito sulla possibilità da parte del committente di nominare due CSE per uno stesso cantiere. a cura di G. Porreca.
 

Può un committente, secondo le disposizioni dettate dal D. Lgs. n. 81/2008, nominare più di un coordinatore in fase di esecuzione per un cantiere installato per la realizzazione di una sua opera edile?
Risposta a cura di G. Porreca
     Un altro quesito questo piuttosto singolare e formulato da un lettore che chiede se il committente di un’opera edile può nominare due coordinatori in fase di esecuzione per uno stesso cantiere installato per realizzare un’opera edile per suo conto. La singolarità è dovuta al fatto che il committente di un’opera edile in genere chiede, per motivi facilmente comprensibili, se e in che caso può fare a meno di nominare un CSE e non certamente, come nel caso in esame, se ne può nominare più di uno per lo stesso cantiere. Il coordinatore per la sicurezza è.....................

 
Sentenza Cassazione (589): sulla responsabilità per il decesso di un lavoratore dovuto a ichemia cardiaca - Sezione IV penale - Sentenza n. 14281 del 2 aprile 2019.
 

La responsabilità del titolare di un’impresa appaltante esecutrice per l’infortunio occorso a un lavoratore di un’impresa appaltatrice può essere esclusa solo nel caso che quest’ultima fornisca ogni garanzia in ordine all’esecuzione delle attività.

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
 
CONTATTI
 
 
 
Per informazioni e segnalazioni
contattare la redazione del sito
all'indirizzo:

info@porreca.it
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
 
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato a dicembre 2018.
 
     Consulta
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (501): sugli oneri e sui costi della sicurezza e sul metodo per il loro calcolo a cura di G. Porreca.
 

Che distinzione c’è tra costi della sicurezza diretti e costi della sicurezza indiretti sui quali molto spesso si genera confusione, specie in sede di gare di appalto, e come vengono quantificati in termini economici?
Risposta a cura di G. Porreca
 Siamo a più di venti anni dall’entrata in vigore del D. Lgs. n. 494/1996 sulla sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili, e a più di dieci anni dall’entrata in vigore del D. Lgs. n. 81/2008, contenente il Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e stiamo qui ancora a parlare di costi della sicurezza e a chiedere chiarimenti sulla distinzione fra costi diretti e indiretti e ciò è certamente dovuto all’accavallarsi di disposizioni legislative, regolamenti, linee guida...................

 
Sentenza Cassazione (592): sulla responsabilità di una società per l'infortunio occorso a un lavoratore dipendente - Sezione IV penale - Sentenza n. 16598 del 17 aprile 2019.
 

Le carenze di misure di prevenzione che hanno portato a delle lesioni gravi di un lavoratore, se derivanti da precise scelte societarie per risparmiare sui costi della sicurezza, costituiscono un illecito amministrativo ai sensi del D. Lgs. n. 231/2001.

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (499): sull'addestramento degli operatori addetti all'utilizzo dei defibrillatori semiautomatici esterbi in una società sportiva dilettantistica a cura di G. Porreca.
 

Sono il responsabile di una società sportiva dilettantistica. Avendo la società l'obbligo di dotarsi di un defibrillatore semiautomatico esterno e di formare dei lavoratori per il suo utilizzo può la società direttamente al suo interno provvedere ad addestrare il personale addetto all'utilizzo di tale apparecchiatura affidandolo al medico competente di cui al D. Lgs. n. 81/2008?
     Risposta a cura di G. Porreca
     Il quesito formulato dal lettore riguarda l’utilizzo di un defibrillatore semiautomatico esterno e cioè di quel dispositivo salvavita con il quale è possibile soccorrere una persona che è stata colpita da una fibrillazione cardiaca e che è in grado di riconoscere e interrompere tramite l'erogazione di una scarica elettrica le aritmie responsabili di un arresto cardiaco, quali la fibrillazione ventricolare e la tachicardia ventricolare nonché le modalità per la formazione e l’addestramento di coloro che sono incaricati di utilizzarli al meglio. La materia di cui al quesito....................

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it