18 gennaio 2017

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Quesiti
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Linee guida e Manuali
 
Norme e prassi
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum vitae
 

Accessi:
1568772
 
 
 
Utenti online:
8
 
 
CONSULTA LA BANCA DATI
 
Quesiti
Sentenze
Approfondimenti
Linee Guida
Norme e Prassi

Per le modalità e le condizioni di accesso clicca
 qui
 
Sentenza Cassazione (475): sulla responsabilità per le carenze gestionali e strutturali nelle istituzioni scolastiche - Sezione III penale - Sentenza n. 30143 del 15 luglio 2016.
 

Ai fini del rispetto del D. Lgs. 81/08 e dell’individuazione delle responsabilità per le carenze di sicurezza nelle scuole è necessario distinguere quelle di tipo strutturale e impiantistico da quelle di natura unicamente gestionale e organizzativa.

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (436): sui crediti formativi concessi al RSPP ai sensi dell'Accordo Stato-Regioni del 7/7/2016 a cura di G. Porreca.
 

L’Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016 relativo alla formazione degli RSPP prevede all’Allegato III la possibilità per un RSPP formato ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 26/01/06 di acquisire il titolo di Coordinatore della Sicurezza aggiornando la propria formazione secondo i percorsi indicati. Quel RSPP, per potere svolgere l’attività di Coordinatore, deve comunque anche essere in possesso del requisito della laurea o del diploma di cui all’art. 98 comma 1 del D. Lgs 81/08?
Risposta a cura di G. Porreca
     Fa riferimento il lettore in questo quesito all’Allegato III dell’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 7/7/2016 sulla formazione degli RSPP e ASPP con il quale lo stesso, nel dare attuazione dell’articolo 32 comma 1 lettera c) della legge n. 98/2013 di conversione del D. L. n. 69/2013, ha concesso al RSPP dei crediti formativi validi come esonero di una parte della formazione prevista dalle disposizioni di legge per il coordinatore per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili. Occorre premettere.................

 
Sentenza Cassazione (467): sulla responsabilità del medico competente per la mancata sorveglianza sanitaria del lavoratore - Sezione IV penale - Sentenza n. 35425 del 24 agosto 2016.
 

Cosa comporta per un medico competente l’aver individuato un rischio specifico per la salute di un lavoratore, sia pure in termini incerti o comunque bassi, e il non aver programmato per lo stesso la dovuta sorveglianza sanitaria? Si è espressa in merito la Corte di Cassazione in una recente sentenza. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
Quesito D. Lgs. 81/08 (439): sull'aggiornamento dei coordinatori nei cantieri temporanei o mobili dopo l'Accordo Stato-Regioni del 7/7/2016.

Un altro quesito sull'Accordo Stato-Regioni del 7/7/16. La regola secondo cui gli RSPP/ASPP per potere svolgere la loro funzione devono poter dimostrare in ogni istante che nel quinquennio antecedente si sono aggiornati per un numero di ore non inferiore al minimo previsto, vale anche per i CSP/CSE? Risponde l'ing. Porreca.

 
 
 
11/1/2017: una scadenza importante per la formazione dei datori di lavoro RSPP.

Scade oggi 11/1/2017 il termine per l'aggiornamento dei datori di lavoro RSPP che si sono formati prima dell’entrata in vigore dell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 e secondo quindi le modalità del D.M. 16/1/1997 che prevedeva l’obbligo per gli stessi di frequentare un corso di formazione della durata di 16 ore.

 
 
 
Sentenza Cassazione (480): sull'estinzione degli illeciti in materia di salute e sicurezza sul lavoro ex D. Lgs. n. 758/1994 - Sezione III penale - Commento a cura di G. Porreca.

Si può procedere nell'azione penale e può un giudice emettere una sentenza senza che prima siano state adottate tutte le procedure di estinzione degli illeciti in materia di sicurezza sul lavoro ex D. Lgs. n. 758/1994? Torna ad esprimersi in merito la Cassazione in una recente sentenza della Sezione III. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Corso di aggiornamento AiFOS Brescia 24 gennaio 2017.

 L’AiFOS organizza un Corso della durata di 8 ore su “AMBIENTE & SICUREZZA. LA GESTIONE INTEGRATA DEGLI ADEMPIMENTI LEGISLATIVI” che si svolgerà a Brescia il 24 gennaio 2017 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 presso l’AiFOS Service in via Branze n. 45 – c/o CSMT, Università degli studi di Brescia.

 
 
 
Emanate dal CNI delle Linee guida sulla installazione delle valvole termostatiche e sulla contabilizzazione del calore.

Il CNI, con riferimento all'obbligo per i condomìni con riscaldamento centralizzato di installare valvole termostatiche e contabilizzatori di calore (già fissato dall'1/1/2017 e ora prorogato  all'1/7/2017)  ha elaborato delle linee guida avente ad oggetto delle valutazioni tecnico-economiche per l'installazione di tali dispositivi.

 
 
 
Corso Legislazione Tecnica Matera 23 febbraio 2017.

Legislazione Tecnica organizza un Seminario Formativo della durata di 6 ore sul tema “IL RUP NEI CONTRATTI PUBBLICI DOPO IL D.LGS. 50/2016 E LE LINEE GUIDA ANAC Funzioni e responsabilità dalla programmazione alla gestione delle controversie” che si svolgerà a Matera il 23/2/2017 dalle 10.00 alle 17.00.

 
 
 
Elaborato dalla Suva un opuscolo sulla sicurezza e tutela della salute sui cantieri.


Elaborato dalla Suva un opuscolo nel quale sono forniti importanti suggerimenti destinati ai lavoratori operanti nei cantieri temporanei o mobili. In allegato all'opuscolo sono riportate, utili per i lavoratori stranieri, alcune informazioni e alcuni termini tradotti in italiano, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, serbo e croato.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (438): sulle regole dell'aggiornamento degli RSPP/ASPP introdotte dal nuovo Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 a cura di G. Porreca.

Che significato dare alla regola sull'aggiornamento degli RSPP/ASPP secondo cui gli stessi, per poter svolgere la propria funzione, devono in ogni istante potere dimostrare che nel quinquennio precedente hanno partecipato a corsi di formazione per un numero di ore non inferiore a quello minimo previsto? La risposta a cura di G. Porreca.

 
 
 
Soppresse dall’1/1/2017 due Direzioni Generali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Trasferite le competenze all'INL e all'ANPAL.

Soppresse dall'1/1/2017, in attuazione delle disposizione previste dal Jobs Act, le Direzioni Generali dell'attività ispettiva e delle politiche attive, servizi al lavoro e formazione professionale. Trasferite le relative competenze rispettivamente all'Ispettorato Nazionale del Lavoro e all'Agenzia Nazionale delle Politiche Attive e del Lavoro.

 
 
 
Sentenza Cassazione (479e): sulla responsabilità del proprietario di un appartamento committente per l'infortunio di un lavoratore della ditta appaltatrice - Sezione IV penale - Commento a cura di G. Porreca.

Che responsabilità ha il proprietario di un appartamento che ha commesso ad un'unica impresa edile alcuni lavori da effettuare nella sua unità immobiliare nel caso in cui si infortuni un lavoratore della ditta appaltatrice? La risposta in una recente sentenza della Corte di Cassazione. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Prorogati ulteriormente al 31/12/2017 i termini per l’adeguamento alle norme antincendio degli ediifici scolastici e dei locali adibiti a scuola.

Prorogato ulteriormente al 31/12/2017 con il Decreto Legge n. 244/2016 (cosiddetto decreto milleproroghe), approvato dal Consiglio dei Ministri del 29/12/2016 e pubblicato sulla G. U. del 30/12/2016, il termine entro il quale gli edifici scolastici e i locali adibiti a scuola devono essere adeguati alla normativa antincendio.

 
 
 
Corso di aggiornamento AiFOS Brescia 19 gennaio 2017.

L’AiFOS organizza un Corso di aggiornamento in videoconferenza sulla “Guida sicura” che si svolgerà a Brescia il 19 gennaio 2016 dalle ore 16.30 alle ore 18.30. La frequenza del Corso vale come aggiornamento di 2 ore per RSPP e ASPP per tutti i Macrosettori ATECO, di 2 ore per Formatori area 2 e di 2 ore per CSP/CSE.

 
 
 
Elaborato dall'ANCE un contratto tipo per la fornitura di calcestruzzo preconfezionato nei cantieri edili.

Elaborato dall'ANCE, Associazione Nazionale Costruttori Edili, un contratto tipo per la fornitura di calcestruzzo preconfezionato nei cantieri edili. Contiene norme che regolano la vendita e la consegna di calcestruzzo preconfezionato da eseguirsi da parte del fornitore del prodotto stesso franco cantiere all’impresa di costruzione acquirente.

 
 
 
Disponibile in italiano la norma UNI per porte e cancelli industriali.

E’ disponibile in italiano la norma UNI EN 13241:2016 “Porte e cancelli industriali, commerciali e da garage - Norma di prodotto, caratteristiche prestazionali”. Nella norma sono stati specificati i requisiti prestazionali e di sicurezza di porte, cancelli e barriere destinate all'installazione in aree industriali, commerciali o residenziali.

 
 
 
Workshop Snop Bologna 12 e 13 gennaio 2017.

Lo SNOP, in collaborazione con il Comune di Bologna, organizza un Workshop sul tema “La Prevenzione tra oggi e domani” che si svolgerà a Bologna il 12 e 13 gennaio 2017 dalle ore 13.00 alle ore 19.30 presso l’Aula Magna Ospedale Maggiore in Largo Nigrisoli 2. La partecipazione è gratuita ma con l'obbligo di registrazione.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (437): sui requisiti che devono possedere i docenti per la formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro a cura di G. Porreca.

Può un RSPP che ha frequentato il proprio corso con i moduli A, B, C, chiede un lettore, e che ha un'esperienza di attività decennale tenere dei corsi di formazione generale e specifica per i lavoratori nonché corsi per gli addetti all'attuazione delle misure antincendio, per gli RSPP e per gli RLS? La risposta a cura di G. Porreca.

 
 
 
Login per la banca dati
USERNAME
PASSWORD
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER
 
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
DICONO DI NOI
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Il D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 aggiornato a settembre 2015 con i decreti attuativi del Jobs Act
 
     Consulta
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (435): sulla formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro dei docenti di una scuola media a cura di G. Porreca.
 

In una scuola media i docenti sono stati formati con corso base di otto ore (4+4) avendo valutato nel documento di valutazione dei rischi un rischio basso da mansione (indipendentemente dal comparto e dal codice Ateco di attività). Si ritiene corretta la interpretazione esposta?
Risposta a cura di G. Porreca
     Nel quesito il lettore fa riferimento alla formazione in materia di salute e di sicurezza sul lavoro dei docenti di una scuola media e chiede, essendo stati gli stessi formati sulla base delle otto ore e cioè sulla base di una formazione generale di 4 ore e di una formazione specifica di 4 ore corrispondente ad un percorso richiesto per i lavoratori impegnati in una attività che li espone a un basso rischio, se la stessa è da ritenere comunque valida dato che gli istituti di istruzione sono stati .................

 
Sentenza Cassazione (477): Sulla differenza fra le posizioni di garanzia del datore di lavoro, del dirigennte e del preposto - Sezione IV penale - Sentenza n. 33630 del 1 agosto 2016.
 

Messa in evidenza dalla Corte di Cassazione in una recente sentenza la differenza esistente fra le posizioni di garanzia del datore di lavoro, del diregente e del preposto e fornite utili e necessarie indicazioni per individuare le responsabilità di tali figure per l'infortunio occorso ad un lavoratore in una azienda. Il commento a cura di G. Porreca.

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    PRIVACY    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722
Localizazzione indirizzo IP generata da lgnet.it