23 settembre 2014

Home
 
Presentazione
 
Notizie
 
Linee guida
 
Convegni e Seminari
 
Corsi
 
Norme e prassi
 
Repertorio delle sentenze
 
Approfondimenti
 
Quesiti
 
Rassegna stampa
 
Link utili
 
Da altri siti
 
Curiosità
 
Curriculum Vitae
 

Accessi:
1287643
 
 
 
Utenti online:
4
 
 
Porreca.it, con la collaborazione di Aias e Centro Studi Isforp, in occasione del ventesimo anniversario della emanazione del 626/1994 organizza un Convegno sul tema che si terrà a Bari il 19/9/2014 presso la Fiera del Levante.
 
Presentazione e Programma
 
Sentenza Cassazione (356): sugli obblighi del direttore dei lavori in materia di salute e di sicurezza sul lavoro - Sez. IV penale - Sentenza n. 14787 del 31 marzo 2014.
 

Un discutibile indirizzo fornito dalla Corte di Cassazione: l'obbligo di apprestare nei cantieri edili i prescritti mezzi protettivi, anche ai fini delle norme antinfortunistiche, incombe non solo sugli imprenditori ma anche sui direttori di lavoro.

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (345): sull'applicazione delle disposizioni di cui al Titolo IV del D. Lgs. n. 81/2008 a cura di G. Porreca.
 

Per i lavori di manutenzione o di nuovi impianti di segnaletica verticale stradale compreso montaggio e smontaggio di portali o monopali con altezza minima di sei metri e di manutenzione in generale della segnaletica orizzontale si ricade nel titolo IV del TU 81/2008 ed è quindi necessario il coordinamento?
Risposta a cura di G. Porreca
      Il quesito formulato è uno di quelli che fa riferimento al campo di applicazione del Titolo IV del D. Lgs. 9/4/2008 n. 81 e s.m.i. sui cantieri temporanei o mobili. I lavori segnalati in quest’ultimo quesito sono lavori stradali che possono andare dalla semplice manutenzione della segnaletica orizzontale o verticale alla manutenzione ed alla installazione di portali, strutture o monopali di altezza anche significativa e viene chiesto se per gli questi lavori devono essere applicate le disposizioni sui cantieri temporanei o mobili. Le disposizioni di cui...............

 
 
  HOME CONTATTI Iscrizione
gratuita alla

NEWSLETTER
 
CERCA NEL SITO

Cerca
Quesito D. Lgs. 81/08 (347): sull'applicazione del decreto sulla sicurezza nelle operazioni di montaggio e smontaggio di palchi a cura di G. Porreca.

E' da poco entrato in vigore il "decreto palchi e stand" ed ecco già i primi quesiti sulla sua applicazione. Per i lavori di montaggio e smontaggio dei palchi è necessario elaborare il PiMUS? Gli addetti al montaggio e smontaggio dei palchi devono aver frequentato il corso di formazione previsto per i ponteggi fissi? La risposta a cura di G. Porreca.

 
 
 
Convegno AiFOS sullo stress correlato al lavoro Pescara 3 ottobre 2014.

L’AiFOS con il patrocinio del Comune di Pescara, organizza un Convegno di studio e di approfondimento sul tema “Lo stress correlato al lavoro. Proposte e soluzioni del gruppo di lavoro AiFOS” che si svolgerà a Pescara il 3/10/2014 dalle ore 14.30 alle ore 17.30 nella sala consiliare del Comune di Pescara. Interverrà l'ing. Gerardo Porreca.

 
 
 
Sentenza Cassazione (358): sulla non responsabilità del datore di lavoro per l'infortunio occorso a un lavoratore - Commento a cura di G. Porreca.

La Cassazione ha chiarito in una recente sentenza che  Il legale rappresentante di una società non può essere ritenuto automaticamente, solo perché é tale, penalmente responsabile di ogni violazione degli obblighi antinfortunistici se per assolvere agli stessi ha specificamente investito dei preposti. Commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
In vigore dal 9/9/2014 il Regolamento sulla nuova organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

E' entrato in vigore il 9/9/2014 il DPCM 14/2/2014 n. 121 contenente il Regolamento relativo alla nuova organizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nonché degli Uffici periferici che assumono anche una differente denominazione. Prevista per altre informazioni (divisioni, uffici territoriali, recapiti) l'emanazione di ulteriori decreti ministeriali.

 
 
 
Manuale SUVA Lista di controllo per piani di emergenza per posti di lavoro mobili.


La SUVA in un documento suggerisce utili consigli per affrontare situazioni di emergenza, quali  Infortuni, malattie acute, incendi e altri eventi indesiderati nel caso di posti di lavoro mobili. Segnalati i principali pericoli ai quali si può andare incontro e fra le misure di prevenzione un efficace primo soccorso e un personale ben istruito.

 
 
 
Aggiornato l’elenco delle malattie professionali per le quali è obbligatoria la denuncia.

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 212 del 12/9/2014 il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 10/6/2014 che riporta in allegato l'elenco aggiornato delle malattie professionali di cui al D. M. 11/12/2009 per le quali è obbligatoria la denuncia ai sensi e per gli effetti dell'art. 139 del testo unico approvato con D.P.R. 30/6/1965 n. 1124.

 
 
 
Condotta dall'Università degli Studi di Basilicata un'analisi della rumorosità durante i lavori in bosco.

L'Università degli Studi di Basilicata  ha condotto una "Analisi della rumorosità durante i lavori in bosco" con l’obiettivo di studiare l’andamento della rumorosità nell’ambito dei lavori  forestali e di rilevare e monitorare la quantità di rumore emessa dalle attrezzature utilizzate e che possono sottoporre gli operatori a rischio di ipoacusie.

 
 
 
Quesito D. Lgs. 81/08 (346): sugli obblighi del direttore dei lavori in materia di salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili a cura di G. Porreca.

E' contestabile al direttore dei lavori, nella sua qualità di responsabile dei lavori, la mancata nomina del coordinatore per la sicurezza in un cantiere temporaneo o mobile? La risposta dipende dalla data di contestazione della violazione. Un approfondimento sul tema e la risposta al quesito a cura di Gerardo Porreca.

 
 
 
Pubblicati i modelli per la redazione semplificata del PSC, del POS, del PSS e del Fascicolo dell’Opera.

Pubblicati con Decreto Interministeriale del 9/9/2014 i modelli per la redazione semplificata del piano di sicurezza e di coordinamento (PSC), del piano di sicurezza sostitutivo (PSS), del piano operativo di sicurezza (POS) e del fascicolo dell'opera (FO) previsti dall’articolo 104-bis del D. Lgs. n. 81/08 e dall’articolo 131, comma 2-bis del D. Lgs. n. 163/06.

 
 
 
Sentenza Cassazione (357): sugli obblighi di chi assembla macchine CE fabbricate da costruttori diversi - Commento a cura di G. Porreca.

Un messaggio dalla Corte di Cassazione per coloro che prendono l'iniziativa di assemblare macchine marcate CE fabbricate da costruttori diversi. Diventano in tal caso "costruttori in senso giuridico” e hanno pertanto l’obbligo di controllare e certificare la sicurezza del nuovo macchinario nel suo complesso. Commento a cura di G. Porreca.

 
 
 
Bollettino Regione Piemonte "Io scelgo la sicurezza n. 3 settembre 2014".

Nel Bollettino n. 3/2014 della Regione Piemonte "Io scelgo la sicurezza" si segnalano articoli sulla semplificazione degli adempimenti in materia di sicurezza del lavoro, sulla efficacia della promozione della sicurezza nelle scuole, sulla formazione dei formatori nel comparto scuola e sulla gestione dei bisogni di salute degli alunni portatori di patologie croniche.

 
 
 
Login per l’area riservata
USERNAME
PASSWORD
FORMULA UN QUESITO
 
LA MIA RISPOSTA
AI QUESITI
 
DICONO DI NOI
 
CLIPPING Clipping
Per inserire un articolo cliccare sull'icona accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
 
Si svolgerà a Bologna dal 22 al 24/10/ 2014 presso il SAIE la 15^ edizione di Ambiente Lavoro. L’ing. Porreca interverrà il 23 in un Convegno Aifos. Il sito porreca.it segnalato da Ambiente Lavoro fra i link utili in materia di sicurezza sul lavoro.
 

Presentazione e Programma

 
Quesito D. Lgs. 81/08 (343): sull'attestazione dei requisiti professionali per il RSPP e per gli ASPP.
 

Il D. Lgs. 195/03 è tuttora vigente o è stato abrogato dal D. Lgs. 81/08 in quanto modifica ed integrazione al D. Lgs. 626/94? Inoltre, nella dichiarazione del RSPP esterno circa il possesso dei requisiti per ricoprire tale ruolo, è opportuno che sia richiamato l'art. 32 del D. Lgs. 81/08 o può ritenersi conforme alla normativa una dichiarazione che riporti esclusivamente il riferimento ai requisiti di cui al D. Lgs. 195/2003?
Risposta a cura di G. Porreca
     Già con il D. Lgs. 19/9/1994 n. 626 il legislatore aveva stabilito che il datore di lavoro deve istituire nella propria azienda un servizio di prevenzione e protezione ed in particolare, con l’articolo 8 comma 2 dello stesso decreto legislativo, che deve designare una o più persone da lui dipendenti per l’espletamento dei compiti del servizio medesimo tra le quali il responsabile del servizio stesso che deve essere in possesso di “attitudini e capacità adeguate”. Il D. Lgs. . 626/1994 non ha precisato però.................

 
 
   
 
HOME    |    CONTATTI    |    MAPPA SITO    |    © CREDITS
P. IVA: 06884130722